<%@LANGUAGE="JAVASCRIPT" CODEPAGE="1252"%> LEVRETA - Progetto Leonardo da Vinci
 
PROGETTO LEONARDO DA VINCI ©
Education & Training in
Low Vision for Professionals ©


 

  Aderenti a LEVRETA
Mario Broggini
Giovanni Sato
Francesca Nastasi
Elisabetta Falchini
Rosario Di Stefano
Paolo Longo
Alberto Grunberger
Enrico Bisante
Caterina Paleotti Guerrieri
Fabrizia Sabbatini
Simonetta Patroncini

Scrivici per informazioni

 

  È possibile anche servirsi del Magnifier di Windows:
start>
programmi>
accessori>
accesso facilitato.
   
 
Google

  powered by
NMC-Pierluigi Surace

 

 



ORIGINI DEL PROGETTO

Il centro studi per la visione e la riabilitazione visiva dell’Università di Birmingham insieme a Partner provenienti da altri quattro paesi europei Norvegia, Spagna, Olanda ed Italia hanno sviluppato un programma per la formazione di professionisti che lavorano nel settore dell’ipovisione.

Il finanziamento della Comunità Europea per la realizzazione del Progetto Leonardo da Vinci è dedicato alla qualificazione professionale in settori di primaria importanza sociale, in questo progetto si è concretizzata la prima iniziativa europea nel settore dell’handicap visivo.

Scopo del progetto è lo sviluppo di un programma completo per la formazione e l’aggiornamento professionale degli operatori che lavorano nel settore delle minorazioni visive. I partecipanti dovranno possedere una adeguata qualifica professionale:per l’Italia è richiesto il titolo di oculista o di ortottista.

PIANO DEL PROGETTO

Il finanziamento del progetto Leonardo da Vinci per l’Ipovisione da parte della Comunità Europea è avvenuto nel 1997.Il progetto è iniziato nel gennaio 1998 mediante la concertazione da parte di tutti i Partner europei dei principi e delle metodiche di realizzazione del progetto.Gli incontri dei Partner ed una serie di consultazioni e verifiche con i più qualificati operatori del settore a livello internazionale hanno portato alla elaborazione dei contenuti teorici ed alla loro realizzazione clinica con la creazione del primo modello europeo di riabilitazione visiva del soggetto Ipovedente.
I primi due moduli del programma sono stati svolti inizialmente mediante corsi pilota nell’ottobre 1999 con valutazione nel settembre 2000.La piena applicazione del programma del progetto è avvenuta nell’ottobre 2000.
Il programma di addestramento è stato sviluppato da esperti provenienti da cinque paesi europei (Regno Unito: Bob Greenhalgh; Paesi Bassi: Aart Kooijman dell’università di Groningen; Norvegia: Ingrid Sorenson e Sidsel Brondmo dello Huseby National Resource Centre di Oslo; Spagna: Dolorez Lorenzo Lopez e Maria Jesus Vincente del Centro Rehabilitación Básica di Madrid e Italia: Mario Broggini del Centro di riabilitazione visiva di Varese.

FILOSOFIA DEL PROGETTO

Sviluppare un programma completo di formazione e addestramento in ipovisione per una serie di figure professionali attive nei settori dell’assistenza sociale, della salute e della formazione;
RICONOSCERE le pressioni attualmente subite dai professionisti ed organizzare l'accessibilità al programma di addestramento in un "formato misto": apprendimento aperto per i contenuti teorici e tirocinio pratico con supervisione;
GARANTIRE che i clienti abbiano un ruolo attivo nel processo decisionale, sia per quanto concerne la ricerca di soluzioni sia per quanto concerne le decisioni su appropriate misure di riabilitazione;
NON CREARE una nuova figura professionale, cioè un “terapista per ipovedenti”, ma dotare di nuove abilità e conoscenze figure professionali esistenti in modo da favorire la realizzazione di un servizio maggiormente olistico, multidisciplinare e incentrato sui bisogni del cliente.

FASI DEL PROGETTO

DICEMBRE 1997: stanziamento dei fondi nell’ambito del programma dell’Unione Europea Leonardo da Vinci;
GENNAIO 1998: inizio del programma con incontri, consultazioni e feedback da parte di professionisti attivi nel campo dell’ipovisione;
OTTOBRE 1999: inizio dei corsi pilota che terminano nel maggio 2000;
MAGGIO 2001: grazie all'addestramento fornito nell’ambito del progetto nuovi centri per ipovedenti sono stati fondati in tutta Europa.

LEVRETA ITALIA

Grazie al progetto Leonardo da Vinci in Italia 16 oftalmologi ed 11 ortottisti hanno aperto in Italia 12 centri per la riabilitazione visiva ipovedenti (ad Ascoli, Caltagirone, Foggia,Forlì, Milano, Milazzo, Padova, Roma, Nettuno, Nuoro, Varese)riunendosi nella componente italiana della Fondazione internazionale che riunisce i Partner Fondatori del Progetto Leonardo da Vinci per l’ipovisione e tutti gli specialisti che hanno creato i numerosi centri di riabilitazione visiva diffusi in tutta l’Italia. Il gruppo Levreta Italia ha organizzato annualmente i più importanti convegni riguardanti la riabilitazione visiva nel nostro Paese: occasione di confronto ed aggiornamento tra Oculisti ed Ortottisti operanti nel settore della riabilitazione visiva.
Londra Intersight 1997, Varese Eurosight 1998, Milano 1999, Padova 2000,Belluno 2001, Stresa 2002, Caltagirone 2003, Milazzo 2004, Nuoro 2005, Foggia 2006